Genuino Clandestino

Genuino Clandestino nasce nel 2010 come una campagna di comunicazione per denunciare un insieme di norme ingiuste che, equiparando i cibi contadini trasformati a quelli delle grandi industrie alimentari, li ha resi fuorilegge. Per questo rivendica fin dalle sue origini la libera trasformazione dei cibi contadini, restituendo un diritto espropriato dal sistema neoliberista. La campagna si è nel tempo trasformata in una rete di comunità in divenire che, oltre alle sue iniziali rivendicazioni, propone alternative concrete al sistema capitalista vigente. Genuino Clandestino è un movimento con un’identità volutamente indefinita. Al suo interno convivono singoli e comunità in costruzione, è aperto a tutte/i, diffida di gerarchie e portavoce e non richiede nessun permesso di soggiorno o diritto di cittadinanza; è fiero di essere Clandestino e intende portare avanti le sue lotte e la sua esistenza con o senza il consenso della Legge. Genuino Clandestino è un movimento antirazzista, antifascista e antisessista.
Genuino Clandestino

24 PROGETTI

Display:

LE RETI MAPPATE

LE ULTIME REALTÀ INSERITE

La Cavàna

Sostenibilità Ambientale
LEGGI SCHEDA

Maestra Natura

Educazione
LEGGI SCHEDA

Tularù

Agricoltura
LEGGI SCHEDA

Comitato Parchi Colombo

Ambiente
LEGGI SCHEDA

Ecoplanner- Società Cooperativa

Ambiente
LEGGI SCHEDA

Orti Urbani Tre Fontane

Agricoltura
LEGGI SCHEDA

LOC- Laboratorio Orlando Conteporaneo

Arte e cultura
LEGGI SCHEDA

YEPP Porta Palazzo

Integrazione sociale
LEGGI SCHEDA

La Bottega Della Terra

Agricoltura
LEGGI SCHEDA

Comun'Orto

Agricoltura
LEGGI SCHEDA